Telethon AREZZO

Sabato 29 e domenica 30 aprile 2017, si terranno una serie di eventi per sostenere la ricerca alle malattie rare.
Dalla festa di Rigutino agli stand ad Arezzo e Bibbiena, saranno coinvolti oltre cinquanta volontari


AREZZO – Il coordinamento aretino di Telethon torna in piazza per la campagna di primavera “Io per lei”. Il fine settimana di sabato 29 e domenica 30 aprile sarà caratterizzato da tante iniziative in programma tra Arezzo, Bibbiena e Rigutino in cui i cittadini potranno portare il loro contributo all’operato della fondazione volto alla ricerca della cura per le malattie rare. Il simbolo della campagna saranno i tradizionali biscotti a forma di cuore che verranno distribuiti in provincia da oltre cinquanta volontari che hanno aderito alle campagne di Telethon e che ne sostengono i progetti con la speranza di raccogliere fondi per assicurare un futuro migliore a tanti bambini malati. In poco più di un anno di lavoro, infatti, il coordinatore provinciale Lorenzo Barbagli è riuscito a creare ad Arezzo una rete di solidarietà che fa affidamento su centinaia di cittadini, di aziende e di onlus come la Fondazione Graziella – Angelo Gori che, da sempre attenta alle tematiche sanitarie, ha contribuito al suo radicamento sul territorio. Nei due giorni di “Io per lei” sarà possibile trovare i volontari di Telethon dalle 9.30 della mattina alle 20.00 della sera in alcuni stand ospitati ad Arezzo in piazza San Michele, in piazza San Jacopo e all’ospedale San Donato, e a Bibbiena alla Coop presso il centro commerciale “Il Casentino”.
«In pochissimi mesi – commenta Barbagli, – il coordinamento Telethon di Arezzo si è configurato come uno dei più attivi d’Italia, dimostrando come la città e i cittadini abbiano capito l’importanza del nostro operato per portare avanti la ricerca a quelle malattie così rare da ricevere altrimenti scarsi investimenti pubblici o privati. I biscotti distribuiti nella campagna di primavera sono un piccolo segnale di vicinanza e di sostegno per far crescere un seme di speranza per il futuro di migliaia di famiglie». Un importante contributo a Telethon arriverà dall’intero paese di Rigutino che domenica ha organizzato una lunga serie di iniziative di beneficenza che, promosse da Federica Nocentini e Tatiana Blazincic, hanno coinvolto ben tredici associazioni di volontariato locali e tutte le scuole paesane dalla materna alle medie. La giornata si aprirà alle 10.00 con lo stand nel sagrato della chiesa per la vendita dei biscotti, poi è in programma un pranzo che ha già registrato decine di prenotazioni e nel pomeriggio si terranno spettacoli, karaoke e giochi per coinvolgere genitori e figli. «Tutto il ricavato sarà devoluto a favore della ricerca – commenta Nocentini. – L’impegno di Telethon può essere decisivo per il futuro di tanti bambini con malattie rare, dunque abbiamo ritenuto importante coinvolgere l’intero paese in una giornata di festa che siamo felici di inserire tra gli eventi della campagna di primavera».

Lascia una risposta