Telethon Arezzo

Il primo appuntamento è la cena di beneficenza di giovedì 15 dicembre alla Casa delle Energie.
Questa iniziativa permetterà di sostenere la ricerca nel campo delle malattie genetiche rare.

AREZZO – La maratona del cuore del coordinamento aretino di Telethon prende il via alla Casa dell’ Energia. La cena di beneficenza di giovedì 15 dicembre sarà il primo dei quattro eventi inseriti in un calendario che, sviluppato per tutto il periodo natalizio, sarà dedicato alla solidarietà e alla raccolta fondi per la ricerca nel campo delle malattie genetiche rare. L’iniziativa, organizzata con il contributo della Fondazione Graziella – Angelo Gori Onlus, vedrà la partecipazione dei volontari, delle principali autorità politiche del territorio e di numerosi medici, che vivranno un momento di incontro e di confronto volto a ribadire l’importanza dell’operato di Telethon per assicurare un futuro migliore a coloro che sono affetti da patologie rare e alle loro famiglie. Nell’occasione sarà anche presentato un bilancio dell’attività del primo anno di vita del coordinamento aretino nato nel 2015 dall’impegno e dalla passione di Lorenzo Barbagli che, dopo aver perso il figlio Andrea di appena trentatre anni a causa di una distrofia muscolare, ha accettato di impegnarsi in città per portare un aiuto concreto a chi ha bisogno di cure. La cena di gala, presentata da Saverio Crestini, sarà arricchita anche da momenti di musica e intrattenimento a cura dei Soul Sisters, di Claudio Marraghini, di Diletta Moretti e di Tatiana Mancinelli.«La città di Arezzo si è dimostrata particolarmente sensibile verso Telethon – commenta Barbagli, – partecipando attivamente alle nostre prime iniziative e sostenendo l’attività di una fondazione che opera su tutto il territorio italiano da ventisette anni. La cena di beneficenza alla Casa dell’ Energia, il cui ricavato sarà devoluto interamente alla ricerca, rappresenterà un’ulteriore occasione per sensibilizzare e informare i cittadini riguardo al nostro impegno, fornendo un’opportunità d’incontro tra volontariato, medicina e politica».Questa serata aprirà gli appuntamenti di “Arezzo per Telethon” che continueranno sabato 17 e domenica 18 dicembre con i volontari che saranno presenti in numerose piazze e strutture della città per distribuire i noti cuori di cioccolato in sostegno della ricerca. Nella mattinata di domenica si terrà anche la pedalata non competitiva aperta a tutti con partenza alle 10.00 da piazza Guido Monaco e con la presenza di un ospite d’eccezione come Rinaldo Nocentini. A chiudere questo programma sarà venerdì 6 gennaio la rassegna di danza “Befana della Solidarietà” che vedrà esibirsi al Teatro Petrarca le tre scuole aretine La Piccola EtoileLet Me Dance e Dance Academy.

Lascia una risposta